CHI SIAMO
COMPETENZE
OPERE E PROGETTI
NEWS CONTATTI HOME

PROGETTAZIONE ACUSTICA
    
Valutazione previsionale dei requisiti acustici passivi (D.P.C.M. 05-12-97)

I requisiti acustici, ossia le caratteristiche prestazionali acustiche dell’ edificio e delle sue parti, devono essere rispettati in tutti gli edifici per i quali la data di rilascio del permesso autorizzativo Ŕ successiva al 20-02-98. In Lombardia inoltre, in base alla L.R. n.13 del 10 agosto 2001, anche i progetti relativi ed interventi sul patrimonio edilizio esistente che ne modifichino le caratteristiche acustiche devono adeguarsi alla normativa vigente. Sempre nella citata legge si fa esplicito riferimento alla redazione, per l’ottenimento delle licenze, della relazione previsionale.

Il decreto (DPCM 5/12/97)  determina i requisiti acustici delle sorgenti sonore interne agli edifici ed i requisiti acustici passivi degli edifici stessi e dei loro componenti in opera, al fine di ridurre l'esposizione umana al rumore, tali caratteristiche da verificare negli ambienti definiti come abitativi, ovvero con permanenza di persone si possono riassumere in:

    - potere fonoisolante apparente riferito ad elementi di separazione tra distinte unitÓ immobiliare
    - isolamento acustico normalizzato di facciata
    - livello di rumore di calpestio di solaio normalizzato
    - livelli di rumore prodotto dagli impianti tecnologici a funzionamento continuo e discontinuo

Torna a prestazioni